Browsing "Cicatrici"
mar 2, 2021 - Cicatrici, Polaroid    Dicevi?

Anomalo

Fermato dal nulla
appeso di stelo
ritornando impavido
giocando il ghiaccio,
immortale effimero.

Buongiorno,
nubi private dei sensi,
giri cauti e stupidi:
compresa la misura
d’umano resta il fiato
poco, prezioso e anomolo.

Di grandezza chi siamo?
Vaganti un pizzico,
già sbrina e scordiamo,
arriva la sua mano:
non molliamo.

feb 18, 2021 - Cicatrici    Dicevi?

Stare

Torcio il collo,
sbiellando le scapole,
vetusto di pensiero,
parco nei respiri
e tenue nel darsi.

Più grezzo sul chiedersi,
greve di spigoli per altri,
pesi stanchi negli sguardi.

Toni a modo di grigi cieli,
ronzii di altri destini,
sale lontano al rogo buffone,
studiarsi da capo ostici
mal tagliato su risa di orchi.

gen 30, 2021 - Cicatrici, Mangianastri    Dicevi?

Gocce

Pimpoli miti,
baratti del destino,
gorgogli distratti,
trottole vaganti.

Creta del siamo,
binari scassati,
tornando al sempre
sommersi e ciechi
in grotte presenti.

I conti, a lumi accesi,
son semi di pensieri
da farsi senza assenti
e giocarsi fra i misteri.

dic 23, 2020 - Calamai, Cicatrici    Dicevi?

È di nuovo il post del 25

Arrocca e tintinna,
rifugia e molesta,
rinvia e corteggia.

Stoccafisso di rimpallo,
senza fiato, ligio al litigio,
irriverente da megafono
e venduto al commercio delle fusa.

Sbatte la fronte, arriccia le palpebre,
chiede ad ogni sbalzo di tensione
ed ottiene mormorii di finta persuasione.

Al solco ruota e ingordo,
trono e puleggia,
scarto e ronzio,
inno e arrocco.

Bofonchia, spulcia,
si ribalta e ondeggia.

Resta, ricomincia e s’alza.

Ben venga.

set 19, 2020 - Cicatrici    Dicevi?

Sfitto

Privo e sfitto,
curvo in gambe
e stanco in cornee:
pargolo assuefatto
stracco in razio.

Recidivo bacato,
braccato dal fato,
indugiante a corredo
e badante dissonante
al ritratto sincopato.

Pagine:12345678910»